Grande successo per la 35° edizione di Milano Unica

Grande successo per  la 35° edizione di Milano Unica

La 35° edizione di Milano Unica ha segnato il ritorno dei tre giorni di appuntamenti in Fiera Milano Rho per presentare le collezioni Autunno/Inverno 2023-2024 


Milano Unica, la 35° edizione dal 12 al 14 luglio 2022

L’appuntamento principale per tutti i professionisti della moda orientati all’alta qualità e all’innovazione giunge alla sua 35° edizione, tornando ad accogliere i suoi espositori e i suoi visitatori a Rho Fiera Milano, con i suoi percorsi espositivi e “pretesti creativi”, anticipati a fine marzo, in occasione dell’evento di presentazione delle Tendenze per l’Autunno/Inverno 2023-2024.

L’atteso appuntamento della Fiera in presenza, ha evidenziato il forte impegno di Milano Unica nell’essere un punto di riferimento per la filiera del tessile e dell’accessorio per abbigliamento, ritornando ai tre giorni di manifestazione, sempre più ricchi di spunti creativi e progetti di contenuto, oltre a garantire una manifestazione nel totale rispetto delle norme di sicurezza.

La fiera Milano Unica è riservata ai BUYER autorizzati (confezionisti, studi stilistici, gruppi d’acquisto, grandi magazzini, vendita online di abbigliamento, calzature, retailer, grossisti).

 

Cos’è Milano Unica?

Milano Unica è la fiera di riferimento dei tessuti e degli accessori di alta gamma per l’abbigliamento Donna e Uomo.

Concepita, organizzata e guidata da imprenditori, offre la migliore visibilità internazionale al mondo tessile in un contesto altamente qualificato in linea con la qualità dei prodotti.

Progettata sulle esigenze del cliente, selettiva e curata nel dettaglio, Milano Unica vuole essere il punto di riferimento specializzato per i professionisti del mondo della Moda che sentono di appartenere a un ambiente altamente professionale, dallo stile italiano nell’accoglienza e nel gusto.

Il luogo ideale in cui offrire il miglior prodotto sul mercato mondiale della moda di alta gamma, anticipando sempre di più i tempi. Da qui è nata la scelta coraggiosa di spostare la data da settembre a luglio: un anticipo che asseconda i costanti cambiamenti del mondo fashion e che di anno in anno si conferma come scelta vincente.

Milano Unica nasce nel settembre 2005 dalla fusione di cinque manifestazioni che hanno contribuito a fare grande il tessile italiano ed europeo nel mondo: Ideabiella, Ideacomo, Moda In, Shirt Avenue e Pratotrade. Con la fusione in un unico contesto – Milano Unica – restano oggi le identità di Ideabiella, Moda In e Shirt Avenue che continuano a svolgere il ruolo di rappresentanti dell’eccellenza tessile.

Il successo della 35° edizione di Milano unica

Si è conclusa con un bilancio positivo e incoraggiante, i tre giorni di manifestazione della 35^ edizione di Milano Unica a Fiera Milano Rho.

Sono 389 aziende espositrici, di cui 324 italiane e 65 straniere, che hanno presentato le collezioni A/I 2023/2024 di tessuti e accessori d’alta gamma per uomo, donna e bambino, oltre alle aree di ricerca e innovazione che portano le presenze a un totale di 445 espositori, tra le quali possiamo menzionare l'azienda italiana Printextyl che si contraddistingue per essere un’azienda giovane e dinamica specializzata nella creazione di grafiche per l’abbigliamento e nella produzione di tessuti stampati, nonché nella commercializzazione di tessuti per abbigliamento donna. La mission che si pone Printextyl quotidianamente è quella di garantire ai propri clienti standard elevatissimi in termini di ricerca, qualità, servizi ed esclusività. Pongono al centro della loro attenzione i clienti, dando il massimo per essere celeri ed efficienti a risolvere qualsiasi situazione per agevolare il cliente nel raggiungimento dei suoi obiettivi, infine l’alta qualità è garantita da macchine di ultima generazione e un team operativo attento ai minimi dettagli.

 Le aziende che hanno visitato Milano Unica dal 12 al 14 luglio, sono state complessivamente 4052, di cui 2799 italiane e 1253 straniere, con un + 31% rispetto alla 33ª edizione di luglio 2021.

Non sono mancate le sorprese, a partire dalla forte partecipazione di visitatori da USA con 162 presenze, accompagnata dal segno + di tutti i Paesi europei, tra cui: Germania 102, Francia 77, Gran Bretagna 95, Romania 20, Spagna 65, Portogallo 29, Svizzera 95, Paesi Bassi 37 e, infine, Turchia 49. Si evidenziano, inoltre, le significative presenze provenienti da Giappone 51, Corea 32 e Australia con 20 aziende presenti, per la prima volta alla manifestazione, che fanno ben sperare sull’andamento dei mercati del Far East.